CONTEA SANNITA

Gambatesa si colloca nel cuore della campagna molisana, al confine tra Molise, Puglia e Campania. Immerso nel verde, molto vicino a borghi nei quali svettano antichi castelli simbolo di fiere difese (Torre longobarda a Riccia, Castello Monforte a Campobasso) così come luoghi di preghiera (convento francescano a Sant’Elia a Pianisi). Il paese offre uno dei monumenti più interessanti del panorama culturale molisano, il castello di Capua appunto. Il maniero edificato da Riccardo da Gambatesa (fine 1200 – prima metà del 1300), comandante d’eserciti, rettore di città e grande diplomatico, uomo di fiducia di Roberto D’Angiò; da Castello-fortilizio di controllo dell’antico tratturo Castel di Sangro – Lucera, è stato trasformato in Castello-residenza feudale in epoca medioevale prima e in Castello- palazzo rinascimentale dalla famiglia feudataria dei di Capua. Dalla terrazza panoramica orlata da una merlatura guelfa è possibile rimanere stupiti dalla vista di un quadro campestre dominato dal lago di Occhito, la valle del Tappino, territorio di frontiera tra i rilievi montuosi del Molise e l’altopiano del Tavoliere delle Puglie. È proprio ai piedi del castello che si colloca il B&B ConteA sannita che accoglie i suoi ospiti in una cornice storica e culturale ricca di tradizioni. Il B&B è provvisto di piano cottura, forno, frigo, divano, tv, camino e impianto di riscaldamento. Una ricca colazione (compresa nel prezzo), fatta di fette biscottate, frutta, cornetti, brioche, biscotti, yogurt, marmellate assortite dell’associazione “Il Fruttoso carmelo” e miele artigianale, viene fornita all’arrivo nella struttura così da non arrecare disturbo agli ospiti la mattina al risveglio.
 
 
“I nonni sono come i supereroi. Non dovrebbero morire mai.” E spesso si fa tutto affinché restino, affinché si possa continuare a sentirli vicini, affinché loro possano sentirsi omaggiati. Questo è proprio quello che ha fatto Angela Testa, trasformando la casa della nonna paterna in un B&B molto apprezzato da visitatori provenienti da ogni parte del mondo. In memoria della signora Angela Conte, nasce ConteA sannita, il cui nome si rifà anche a una connotazione territoriale oltreché affettiva; infatti, il grande castello si innalza di lì a pochi metri, proprio nella piazza dove potere temporale e potere spirituale (con la maestosa chiesa di San Bartolomeo) si incontrano e si specchiano nel limpidissimo Lago di Occhito, che fa da confine con la Puglia. ConteA sannita si trova tra i vicoletti del centro storico di Gambatesa, vicino ad altre graziose abitazioni. All’ingresso un luogo comune e conviviale, in cui gli ospiti possono fare colazione, deliziandosi oltre che con classici biscotti e brioches, con gli squisiti dolci realizzati da Angela, un modo per dare il benvenuto ai visitatori del borgo a cui lei è molto legata. Lì si può anche trascorrere del tempo insieme per conoscersi e scambiare due chiacchiere. Ci sono poi due camere (in totale cinque posti letto), una moderna e l’altra in stile classico. Quest’ultima si trova al piano superiore, su una rampa di scale che caratterizza qualsiasi casa antica, le case dei nonni. Sul letto persino una coperta di lana fatta a mano. Il bagno è unico, ma rivisitato e rifinito. Un ambiente, dunque accogliente, che profuma di lavanda, elemento caratterizzante del B&B, e che fa rivivere tempi passati e vecchi indelebili legami. ANGELICA CALABRESE (Resp. Comunicazione e Marketing Mondoborgo Vacanze)
 
CONTATTI: Via Eustachio, 99 - Gambatesa (CB),  Tel. fisso: (+39) 0874 719654 - Cel. (+39) 333 744 6141 oppure tramite email: ange.testa@gmail.com