L'ANTICO MONASTERO B&B

"Sant'Agata di Puglia, in provincia di Foggia, è un comune virtuoso, che conserva cultura, tradizione e storia. Il B&B "L'Antico Monastero" risalta le peculiarità di questo luogo del subappennino Dauno. Lo stabile è stato ristrutturato dal Comune con il progetto Alterenery ed oggi l'attività è gestita dalla guida turistica Carmela. Attenta ad ogni dettaglio estetico del B&B, ed estremamente gentile e cordiale, Carmela conosce ogni particolare del monastero, che nel 1596 doveva essere soppresso, ma con l'arrivo di San Giovanni Leonardi, implorato dai santagatesi, fu ristrutturato ed ampliato (precedentemente contava solo tre celle per un totale di 5 monaci). Nel 1611 fu elevato a Badia e successivamente elogiato da Papa Benedetto XIV per l'operosità degli allora 11 monaci dediti allo studio e alla spiritualità. La conoscenza e l'amore per la cultura e il sapere furono divulgati a tutto il popolo di Sant'Agata. Questo fino al 1807 quando il fratello di Napoleone, Giuseppe Bonaparte, stabilì la soppressione degli ordini religiosi. Andati via i Padri, il luogo subì privazioni e violazioni, placati dalla comunità di Sant'Agata di Puglia, sempre legata e riconoscente a quello che oggi è divenuto "l'Antico Monastero". Un salto nel passato mentre si sfila tra i corridoi, dove oggi sorgono le camere, arredati con uno stile semplice, che rimanda al passato, ma non troppo, grazie al gioco di luci di ultima generazione.
Le pareti sono decorate con una mostra permanente di antiche tele risalenti al 700-800. I posti letto a disposizione nel B&B, inaugurato solo a febbraio e già visitato da un gran numero di turisti esteri (spesso si tratta di turismo di ritorno) ma anche italiani provenienti soprattutto dal Lazio, sono 18 per un totale di 4 camere più una suite che ne conta 2 più un bagno (un vero e proprio grazioso appartamento adatto per famiglie e gruppi di amici). I nomi scelti per le stanze sono rigorosamente in dialetto santagatese per omaggiare le origini di quel luogo e nessuno è stato scelto a caso (con Carmela sarebbe stato impossibile!), ognuno ha la sua storia. La Cstèrna (La Cisterna) è stata la mia camera preferita. Si tratta di una singola arredata con mobili e dettagli color rosa pastello, come il colore della pietra della cisterna, per l'appunto, dove affaccia. Pietra del Calaggio, estratta nell'antichità a Sant'Agata e presente solo in 3 opere del luogo (cisterna, castello e Chiesa). La Fundena (La Fontana) è invece azzurra, di un color pastello rilassante e particolare, che rimanda al colore di una delle stanze de "Lu Castedd" (Il Catello) alias la Suite di cui si parlava precedentemente. L'altra stanza è di un marrone tenue simile a quello de "La Chiazza" (La Piazza), stanza doppia che affaccia su un ampio panorama fatto di tetti e di prati verdi (stesso panorama visibile appunto dalla piazza del paese) e della tripla "La Prèta" (La Pietra), da cui è visibile lo sperone (e quindi la pietra) su cui, come narra la leggenda, si poggiò San Michele Arcangelo. Così ogni camera ha un proprio nome autentico ed una replique tag heuer particolare personalità disegnata dalla fantastica abilità di Carmela, che ha provveduto alla scelta dei colori dell'arredo, a vestire i comodini con diverse lampade degne di nota ed ad arricchire quelle stanze (veri e propri gioielli) con piccoli dettagli adatti agli hotel più prestigiosi. Ogni camera è dotata di un proprio televisore e l'intera struttura gode della rete Wi-Fi. 
La sveglia a "L'Antico Monastero" è piacevole perché è scandità dal profumo dei cornetti appena sfornati. La Breakfast Room è luminosa e decorata con un buffet ricco di dolci tipici, affettati e formaggi locali e persino frutti. Quando Carmela non c'è, a darvi il buongiorno ci penserà Monica con i suoi modi delicati, la sua pacatezza e la sua disponibilità.
Nella reception della struttura è possibile acquistare prodotti locali come miele o olio". ANGELICA CALABRESE (Resp. Comunicazione e Marketing Mondoborgo Vacanze)
L'ANTICO MONASTERO B&B: N°18, Via Santa Maria delle Grazie, 71028 Sant'Agata di Puglia FG, info@lanticomonastero.com, cell. 375 510 2321